Fidarsi e non fidarsi insieme!

“Ti lascio, perché non mi dai quello di cui ho bisogno”.
ottobre 1, 2018
Sai quello che vuoi ma non sai qual é il primo passo da fare per ottenerlo?
ottobre 1, 2018
 

Ti senti tradito ed è tutta colpa di chi si è approfittato della tua fiducia?
Come biasimarti se ora non ne vuoi sapere e non ti fidi più.

Ci sono però un paio di cose che puoi fare: la prima, non fidarti ciecamente.
La seconda è chiederti:”Io cosa posso fare al riguardo?”

Partiamo dalla prima: si tratta di rivolgere a te stesso la richiesta di fiducia che fai all’altro.
Di te puoi fidarti sempre, degli altri non sempre, quindi prima fidati di te!

In realtà, la fiducia è sì fondamentale ma, se data per scontata, può tradursi in un delegare al proprio partner ogni responsabilità.

La fiducia incondizionata può non ammettere che a volte, uno dei due ha bisogno di aiuto da parte dell’altro per fidarsi di più nel rapporto di coppia.

Fidarti del tutto e allo stesso tempo non fidarti del tutto e assumerti la parte di responsabilità che ti spetta, come se ti attivassi tu per primo per ottenere ciò che desideri dall’altro, chiedendoti: “Cosa posso fare io?”

Acquisti più potere sulle situazioni che insieme vivete, ammettendo che dipendono anche da te.

Avere completa fiducia non sempre è sufficiente, può essere utile avere anche un pizzico di sana sfiducia che ci porti ad assumerci le nostre responsabilità e a fare qualcosa!

 

Chiedi informazioni

Contattaci al numero +39 3398789207, oppure compila il modulo per ottenere tutte le risposte che cerchi.
Affrettati i posti sono limitati!

 
 

ha scritto questo articolo:

 
 

Gaia Gambardella

Counselor, Mediatrice familiare.

339 8789207


Credo che la relazione con l’altro sia una forma straordinaria di conoscenza di se stessi, ci rivela chi siamo davvero e come poter essere di più.
 

Autorizzo l’uso dei dati personali in conformità alle disposizioni di legge sulla privacy (D. lgs. 196/03)