La valigia sul letto, quella di un lungo viaggio?
ottobre 4, 2018
Ho scelto proprio te e tu hai scelto me, per un motivo.
ottobre 4, 2018
 

Secondo James Hillman ascoltare davvero qualcuno è un’arte paragonabile alla meditazione o alla preghiera, intendendo quest’ultima come un “silenzio attivo”, nel quale, invece di “chiedere e mettersi in contatto con Dio, si diventa calmi a tal punto che è Lui che si mette in contatto con noi“.

L’ascolto inteso in questo senso ci chiede di mettere da parte per un momento i nostri pensieri, silenziare il borbottio della mente, per assumere, nei confronti della persona che abbiamo di fronte, un atteggiamento quasi contemplativo; un po’ come quello di un pittore, che per un attimo dimentica la propria soggettività per concentrarsi sull’oggetto o sul paesaggio che intende riprodurre sulla sua tela.
Assumere un atteggiamento ricettivo, che lasci campo libero al senso dell’udito.

Perché, scrive Hillman: “L’orecchio non può andare da nessuna parte, non può fare niente, non può fare male a nessuno.

Noi accogliamo l’altro come accogliamo la musica, ascoltando il ritmo e la cadenza del suo racconto, le ripetizioni della sua tematica e le sue disarmonie. Se l’anima è un accordo, soltanto l’orecchio può rivelarla. L’orecchio è la parte femminile della testa, è la coscienza che offre il massimo di attenzione con un minimo d’intenzione. Noi riceviamo l’altro attraverso l’orecchio, la parte femminile di noi.

Un simile ascolto, un <lasciare che> anziché un <cercare di>, permette all’altro di rivelarsi secondo il proprio modo.”

E permette a noi, se vogliamo, di conoscerlo davvero.

 

Chiedi informazioni

Contattaci al numero +39 33895863301, oppure compila il modulo per ottenere tutte le risposte che cerchi.
Affrettati i posti sono limitati!

 
 

ha scritto questo articolo:

 
 

Gaia Gambardella

Counselor, Mediatrice familiare

3473314984


Credo che la relazione con l’altro sia una forma straordinaria di conoscenza di se stessi, ci rivela chi siamo davvero e come poter essere di più.
 

Autorizzo l’uso dei dati personali in conformità alle disposizioni di legge sulla privacy (D. lgs. 196/03)