Sai quello che vuoi ma non sai qual é il primo passo da fare per ottenerlo?

Fidarsi e non fidarsi insieme!
ottobre 1, 2018
Non ti sopporto più! Me ne vado…
ottobre 1, 2018
 

“Anche il più lungo dei viaggi comincia con un piccolo passo” (Lao Tse).

Leggendo un articolo di Giorgio Nardone (“L’arte di un buon inizio” in “Psicologia Contemporanea” N. 265 Gennaio/Febbraio 2018 – Giunti),  mi sono trovata a riflettere su un aspetto legato al raggiungimento degli obiettivi, a volte sottovalutato: il primo passo! 

Mi riferisco cioè al passo con cui cominciamo un percorso verso una meta, quello spesso più difficile perché inondato da paura, dubbi e incertezze.
Oppure quel passo che, colmo di entusiasmo, si può rivelare in seguito errato o comunque poco funzionale perché non accuratamente valutato e studiato.

Nardone propone uno strumento strategico per dare avvio ad un progetto, denominato da Paul Watzlawick come “tecnica dello scalatore”.
Immagina di essere una guida alpina e di dover studiare e costruire il percorso per raggiungere la vetta.
Bene, ora osserva la vetta e, dopo aver immaginato quale sarà lo scenario e la realtà che vivrai una volta raggiunta la cima, disegna il percorso a ritroso, tappa per tappa.
Poi focalizza il passo immediatamente precedente all’obiettivo finale, cioè qual è l’ultima cosa che devi fare subito prima di raggiungere l’obiettivo.
Procederai così, a passo di gambero, fino ad arrivare al fatidico primo passo!

Muoversi in questo modo, pur essendo una modalità contro-intuitiva, ti aiuta ad evitare di progettare dei percorsi fuorvianti rispetto all’obiettivo da raggiungere, e ti offre una efficace individuazione del percorso che é concretamente necessario alla risoluzione del problema.

Pronto a scalare la tua montagna?

 

 

Chiedi informazioni

Contattaci al numero +393470474505, oppure compila il modulo per ottenere tutte le risposte che cerchi.
Affrettati i posti sono limitati!

 
 

ha scritto questo articolo:

 
 

Simona Giulivi

Counselor, formatrice.

3470474505


Convinta che la vera ricchezza dell’uomo sia la consapevolezza di sé, supporto i clienti con dedizione e passione, in percorsi di counseling individuale e di gruppo per mettere in luce le potenzialità e le risorse della persona.
 

Autorizzo l’uso dei dati personali in conformità alle disposizioni di legge sulla privacy (D. lgs. 196/03)